Bunga Bunga

Non c’è ombra di dubbio che Trombare è la passione di tutti/e… dal mitico Silvio Berlusconi al più anonimo/a di questo mondo tutti/e ne hanno voglia.
Certo, è il colmo che un Presidente del Consiglio, di uno stato bigotto e proibizionista, si delitti a più riprese con delle fanciulle conquistate con la tecnica del “pagando s’intende!”
Farebbe bene allora a modificare la Costituzione sancendo che l’Italia è una repubblica fondata sul lavoro e si lavora e si fatica per il pane e per la fica 
Al Cavaliere la topa e il culo sono sempre piaciuti e non lo ha mai negato, anzi !!!
Noi di trombare.it siamo solidali con lui (salvo coinvolgimento della minorenne che al momento dichiara di non avere fatto sesso con il Premier) perchè, indipendentemente da come la si pensi, è giusto che anche lui possa trombare come, dove e con chi vuole.
L’opposizione farebbe bene a cambiare atteggiamento e soprattutto azzerare gli esponenti di spicco perchè se gli Italiani hanno preferito Silvio significa che loro sono ben poca cosa.
Ma veniamo al Berlusca e a questa nuova perla che si aggiunge al suo curriculum di vero Trombatore.
L’inchiesta Bunga-bunga lo “sputtana” di nuovo.
Dopo la storia con la escort D’Addario e l’altro episodio non chiarito della minorenne Noemi ecco la diciassettenne marocchina e un aiuto (Maggio 2010) direttamente da Silvio che risolve con una telefonata una situazione critica di fermo in questura di qualche mese fa.
Il Berlusca in persona fa uscire indenne la fanciulla fermata per un indagine della questura  per un presunto reato di furto.
La fa uscire dichiarando una falsità  “…lasciatela andare è la nipote di Mubarak numero 1 Egiziano”
Invece questa bella cubista avvenente non è la nipote del numero 1 Egiziano ma una delle tante che era stata una ospite a casa sua per allietare le sue serate a cui partecipavano anche altri “compagni” di tutto rispetto, indagati e protagonisti a vario titolo. 
Si va da Lele Mora (!), ad Emilio Fede per arrivare a Nicole Minetti, ex ballerina ed ex igienista dentale di Berlusconi oggi consigliere regionale della Lombardia (!) eletta nel gruppo di Roberto Formigoni.

Karima è il suo vero nome, Ruby Rubacuori è il nome d’arte della marocchina che campeggia nella sua pagina facebook.
Labbra rosse e un portamento ammiccante è(ra) all’epoca dei fatti una minorenne (!)
Il suo racconto ai magistrati di Milano è una nuova tempesta a sfondo sessuale che ha come protagonista il  Presidente del consiglio. 
Sostiene di essere stata tre volte nella villa di Arcore di Silvio e di aver partecipato a feste e riti sessuali dall’esotico nome di “bunga bunga”. 
La Ruby sostiene di aver ricevuto dallo stesso Berlusconi soldi in contanti, regali e la promessa di un centro benessere tutto suo.
…Ehm !!! Ma… ah..già la legge non è uguale per tutti !?!?
I legali del Berlusca dichiarano che il racconto è inventato e che il loro illustre assistito è vittima di un ricatto.
Anche lei dichiara di aver partecipato ad una serata e di aver ricevuto dei soldi ma di non aver fatto sesso con il Presidentissimo.
I magistrati di Milano sulla base dei suoi racconti hanno aperto un’inchiesta e avrebbero acquisito foto e filmati che stanno esaminando per capire se effettivamente si possono configurare i reati di sfruttamento alla prostituzione e abuso su una minorenne.
Ma cos’è il “Bunga Bunga” ? 
Si va da un fiore ad un ballo sexy, fino ad arrivare ad una misteriosa pratica sessuale.
La celebre Noemi Letizia ha dichiarato ad un giornale che Silvio le aveva raccontato una barzelletta in proposito:
“Vi sono due ministri del governo Prodi che vanno in Africa, su un’isola deserta, e vengono catturati da una tribù di indigeni. Il capo tribù interpella il primo ostaggio e gli propone: ‘‘Vuoi morire o Bunga-bunga?’’.
Il ministro sceglie: ‘‘Bunga-bunga’’. E viene violentato.
Il secondo prigioniero, anche lui messo dinanzi alla scelta, non indugia e risponde: ‘‘Voglio morire!’’.
Ma il capo tribù: ‘‘Prima Bunga-bunga e poi morire!“.
Il Bunga-bunga è un richiamo esplicito a pratiche sessuali hard visto il contenuto della barzelletta e la definizione data dall’urbandictionary non lascia dubbi: violenta orgia anale in cui i protagonisti ‘interpretano’ una tribù africana. 
Video del mitico Berlusca
“….sono una persona giocosa, piena di vita… amo le Donne!…
se io ogni tanto sento il bisogno di una serata distensiva… per terapia mentale… “

Tormentone canzone remake di Elio 
Eccezionale Cornacchione in una delle tante performance su Silvio 
Share

One comment

  1. rita scrive:

    😀

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *