Alcuni consigli su ciò che piace alle Donne [C e Polluce]

A parte il seno, che per le donne è una parte estremamente erogena in grado di eccitare immediatamente, un’altra zona molto speciale è quella del perineo (che parolona…. non spaventatevi ve lo diciamo solo a titolo informativo ).
Il perineo si trova tra la vagina e l’ano (non era difficile vero? ), se appoggiate la mano su questa parte, con le grandi labbra della vagina chiuse, e premete o massaggiate, una donna si eccita e si lubrifica nel giro di pochi minuti…. ancora meglio se fate la stessa cosa con la bocca anziché con le mani.
Le piccole labbra sono estremamente eccitabili (più delle grandi labbra) specie se vengono accarezzate sulla superficie interna, lungo la fessura della vulva: se premete insieme le due labbra e massaggiate bene con le dita si dovrebbe produrre una forte eccitazione.

La parte sessualmente più sensibile del corpo femminile è, senza dubbio, la clitoride: è la parte più facile da stimolare se l’uomo impara a farlo con delicatezza e abilità, senza fretta…
Non si deve intervenire direttamente sulla punta, perché diventa subito sensibile alla pressione e può provocare fastidio, si manipola invece l’asta della clitoride sfregandola prima lentamente con le dita (se volete anche con la bocca) al primo accenno di contrazione da parte della donna si inizia a stimolarla più velocemente anche attraverso dei piccoli pizzicotti (senza esagerare), i movimenti devono essere vibratori….
Non dimenticatevi che alla maggior parte delle donne piace anche essere penetrate con un dito mentre la clitoride viene stimolata, in questo modo la donna può raggiungere l’orgasmo.
Da non dimenticare le natiche (o come volete chiamarle): le molte terminazioni nervose presenti sono facilmente stimolate da strofinii, buffetti ma soprattutto da piccole pacche.


C. & Polluce [2002]

Share

One comment

  1. Anonymous scrive:

    Speriamo che i nostri mariti lo possano leggere e mettere in pratica ! Firmato una donna

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *